• Facebook
  • Twitter

News


News

Lo scorso 10 ottobre 2022, il Comune di Milano ha emesso un bando destinato alle micro, piccole e medie imprese, imprese artigiane, lavoratori autonomi titolari di partita Iva, per l’acquisto di veicolo a minore impatto ambientale.

La misura nasce dalla volontà di promuovere la sostituzione dei mezzi commerciali più inquinanti.

 

Le categorie di mezzi circolanti interessati sono:

  • Veicoli nuovi – categorie M1, M2, M3 – N1, N2, N3 (valutazione da effettuare con la concessionaria);
  • Motoveicoli e ciclomotori – categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e; L6e, L7e ad alimentazione elettrica (valutazione da effettuare con la concessionaria).

Possono presentare la domanda:

  • Micro, piccole e medie imprese aventi unità locale o sede operativa a Milano;
  • Imprese artigiane, aventi sede o unità locale in Milano;
  • I lavoratori autonomi titolari di Partite Iva, residenti in Milano.

Il bando, prevede una dotazione economica complessiva pari a 2 milioni di euro.

 

Le imprese possono presentare una sola domanda di contributo, per richiedere il medesimo fino ad un massimo di cinque veicoli, da scegliere in base alle seguenti opzioni:

 

Contributo a fondo perduto per l’acquisto di veicoli M1M2M3 – N1N2N3, nuovi di fabbrica, ad alimentazione elettrica, ibrida, o benzina omologati in una classe non inferiore ad euro 6,  con emissioni di co2 minori od uguali a 135 grammi/km. Solo per i veicoli M3N2, maggiore di 7-12 tonnellate, è ammessa alimentazione diesel. Sono esclusi veicoli bifuel.

 

Il contributo è ammissibile solo a fronte di effettiva radiazione per demolizione o esportazione all’estero. In questo caso il contributo erogabile si riduce del 20%.

 

Contributo a fondo perduto, pari al 60% del costo totale, fino ad un massimo di euro 3.000,00 (iva esclusa), per acquisto di motoveicoli o ciclomotori nuovi di fabbrica, ed appartenenti alle categorie: L1eL2eL3eL4eL5eL6eL7e.

 

Il contributo è ammissibile solo a fronte di effettiva radiazione per demolizione o esportazione all’estero. In questo caso il contributo erogabile si riduce del 20%.

 

Il mezzo acquistabile deve essere intestato alla medesima persona giuridica richiedente e deve essere immatricolato per la prima volta in Italia, dopo il 1.01. 2022.

La domanda è presentabile, online, con Spid e Cie.

 

Per saperne di più, contatta la Segreteria del Coordinamento ai numeri: 02-7750228-322-338 o al seguente indirizzo email: agroalimentare@unione.milano.it, secondo i seguenti orari: dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30-12-30/13.30-17-30 e venerdì dalle ore 8.30-12.30/13.30-16.30.

Cogliamo l'occasione per porgere cordiali saluti.

                      

  Corso Venezia 51, 20121 Milano

  02 7750228-230-322
  02 7750465
  agroalimentare@unione.milano.it

14/10/22

Associazione: Tutte