• Facebook
  • Twitter

News


News

BANDO TECH FAST LOMBARDIA

Regione Lombardia ha pubblicato il BANDO "TECH FAST LOMBARDIA" che prevede la concessione di contributi a favore di Piccole e Medie Imprese regolarmente costituite e iscritte al Registro delle Imprese, in attività, con sede legale e/o operativa in Lombardia (o che intendono avviarne una alla data di approvazione della domanda di contributo) per la realizzazione di progetti di:

  1. sviluppo sperimentale e di innovazione di processo, anche relativi ad attività di trasformazione digitale (es. soluzioni di manifattura avanzata, manifattura additiva, realtà aumentata, simulazione, internet industriale, cloud, cyber security, big data);
  2. solo sviluppo sperimentale.

I progetti dovranno riguardare almeno una delle Macro Tematiche delle Aree di specializzazione della “Strategia regionale di specializzazione intelligente per la ricerca e l’innovazione (S3)” e cioè: Aerospazio, Agroalimentare, Eco-Industria, Industrie creative e culturali, Industria della Salute, Manifatturiero avanzato, Mobilità sostenibile oppure l’area “Smart Cities e Communities”.

I progetti dovranno essere realizzati esclusivamente nella sede operativa situata in Lombardia successivamente alla data di presentazione della domanda di contributo ed entro e non oltre 12 mesi successivi dalla data di approvazione della domanda.

Sono ammissibili le spese (al netto di IVA e altri oneri) relative a: 

  1. a) personale dell’impresa richiedente, in funzione delle rispettive ore lavorate, valorizzate in base al costo unitario standard orario per le imprese beneficiarie pari a 30,58 euro;
  2. b) strumentazione e attrezzature, nella misura e per il periodo in cui sono utilizzate per il progetto;
  3. c)  costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
  4. d) costi di esercizio, purché direttamente imputabili al progetto (es. costi per materiali, forniture e prodotti analoghi;
  5. e) spese generali supplementari, calcolate con tasso forfettario pari al 15% delle spese per il personale.

Non sono ammissibili progetti che prevedono un programma di spesa inferiore a € 80.000,00 (al netto di IVA e altri oneri).

Il contributo ottenibile è a fondo perduto, pari al 50% del programma di spesa approvato e fino a un massimo di € 250.000,00.

La domanda di contributo dovrà essere presentata esclusivamente in forma telematica a partire dalle ore 14,00 del 5 luglio 2021 fino ad esaurimento fondi e comunque entro e non oltre le ore 14,00 del 31 dicembre 2021, registrandosi al portale “Bandi on line” (www.bandi.regione.lombardia.it) creando un profilo telematico attivo dell’impresa richiedente.

Ogni impresa richiedente potrà presentare una sola domanda di contributo.

L’istruttoria delle domande avverrà con procedura “valutativa a sportello”, in base all’ordine cronologico di presentazione e a determinati ambiti di valutazione, relativi a: qualità progettuale del progetto (punteggio massimo 50 punti); grado di innovazione del progetto (punteggio massimo 30 punti); qualità dell'organizzazione (punteggio massimo 20 punti) oltre a premialità aggiuntive pari a 2,5 punti ciascuna e relative a: innovazione ecologica dei progetti; prevalente composizione (non inferiore al 50%) femminile e/o giovanile (18-35 anni) dell’impresa richiedente; appartenenza dell’impresa richiedente ad un cluster tecnologico. 

Saranno agevolati i progetti che otterranno un punteggio complessivo pari o superiore a 65 punti su 100 di cui almeno 51 punti attribuibili agli ambiti di valutazione e al massimo 5 punti attribuibili alle premialità.

Tutti i documenti relativi al bando sono consultabili nella sezione “Bandi” compresa nell’area “Bandi, Credito e Finanziamenti” all’interno del sito internet di Confcommercio Milano. 

Per saperne di più, contatta la Segreteria del Coordinamento ai numeri: 02-7750228-322-338 o al seguente indirizzo email: agroalimentare@unione.milano.it, secondo i seguenti orari: dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30-12-30/13.30-17-30 e venerdì dalle ore 8.30-12.30/13.30-16.30.

 

  Casello EST - Corso Venezia 58 20121 Milano

  02 7750228-230-322
  02 7750465
  agroalimentare@unione.milano.it

02/07/21

Associazione: Tutte