• Facebook
  • Twitter

News


News

CANNABIS LIGHT
DEFINITI I LIVELLI MASSIMI DI THC NEGLI ALIMENTI

Dopo tre anni di attesa il Ministero della Salute ha definito i livelli massimi di thc per gli alimenti, anche se tale precisazione non riguarda la regolamentazione di carattere generale in tema di Cannabis Light,in tema di operazioni commerciali.

I limiti sono: 2.0 mg/kg per semi di canapa e farina ottenuta da semi di canapa; olio ottenuto da semi di canapa: 5,0 mg/kg; integratori contenenti alimenti derivati dalla canapa: 2,0 mg/kg. E’ bene precisare che tale indicazioni numeriche, non modificano le interpretazioni restrittive che ad oggi vigono in tema di commercializzazione del prodotto, a fronte di un sostanziale silenzio da parte del Legislatore che si deve ancora pronunciare sul tema.

La Segreteria del Coordinamento della Filiera Agroalimentare resta a disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.

   Casello EST - Corso Venezia 58
     20121 Milano

  02 7750228-230-322
  02 7750465
  agroalimentare@unione.milano.it

 

13/02/20

Associazione: Arle - Erboristi