• Facebook
  • Twitter

News


News

SCONTRINO ELETTRONICO.
IMPORTANTI NOVITA'.

Le imprese al dettaglio con volume d’affari superiore ai 400.000 euro annui, dal 1 luglio, sono tenute ad adempiere agli obblighi amministrativi che rientrano nel cosiddetto perimetro dello “scontrino elettronico”. Coloro che, però, non si sono ancora dotati del registratore telematico potranno adempiere temporaneamente all’obbligo di memorizzazione giornaliera dei corrispettivi mediante i registratori di cassa già in uso ed alla trasmissione telematica dei corrispettivi entro il mese successivo a quello dell’effettuazione dell’operazione. Facoltà, questa, ammessa non oltre il semestre successivo al 1 luglio 2019. Inoltre, il Decreto Crescita precisa che le sanzioni non si applicano in caso di trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri entro il mese successivo a quello dell’effettuazione dell’operazione, fermi restando i principi di liquidazione Iva.


Per maggiori informazioni, contatta la Segreteria del Coordinamento della Filiera Agroalimentare ai seguenti numeri:

   Casello EST - Corso Venezia 58
     20121 Milano

  02 7750228-230-322
  02 7750465
  agroalimentare@unione.milano.it

 

03/07/19

Associazione: Tutte